La piccola chiesetta venne edificata nel corso dell'Ottocento, in sostituzione dell'antica canonica costruita in epoca medievale. La vecchia pieve svolgeva unicamente funzioni celebrate in forma privata, essendo stata per lunghissimo tempo  luogo di culto della famiglia Ottieri.  Lasciata in stato di abbandono successivamente allo spopolamento del territorio, agli inizi dell'Ottocento venne deciso per il completo smantellamento e per la ricostruzione ex-novo.  La scelta dello  stile neo-gotico ben si inserisce nel contesto architettonico del castello.